Diportisti in allarme: “Operazione per farci fuori e favorire la grande nautica”

VIAREGGIO - Sono in allarme i diportisti della Madonnina dopo il lancio del maxi progetto di iCare. I circa 130 titolari di posti barca riuniti nella Cooperativa Porto Turistico di Viareggio temono di essere tagliati fuori dal nuovo scalo a favore dei grandi yacht.

-

Domenica mattina si sono riuniti in assemblea per affrontare la situazione e rivendicare il ruolo, anche economico, della piccola nautica da diporto.

I diportisti della Madonnina chiedono in sostanza di rispettare l’attuale piano regolatore portuale. Non negano i mancati pagamenti degli ultimi anni, ma a fronte – spiegano – di pesanti disservizi e carenze continue nella banchine e sui pontili. Di fronte agli avvertimenti di essere allontanati dalla Madonnina, non fanno passi indietro. Anzi.

 

 

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.