Finedil parla austriaco: rilevato il gruppo immobiliare viareggino

VIAREGGIO -  La holding austriaca Gb Invest ha acquisito il 75% del gruppo immobiliare Finedil di Viareggio, rilevando tramite la controllata Savogno Investments un portafoglio di crediti unsecured e secured single name per un valore di 66 milioni vantati dal sistema bancario nei confronti della stessa Finedil, attiva nel campo degli immobili residenziali, direzionali, commerciali, e degli hotel.

-

Finedil è, fra l’altro, titolare del 50% dell’hotel Principe di Piemonte di Viareggio. Riccardo Cima, liquidatore delle società del Gruppo Finedil, esprime “piena soddisfazione per questo accordo – si legge in una nota – che, unitamente al piano che sarà a breve alla firma dei creditori, conduce al risanamento di Finedil, consentendo così la piena valorizzazione del patrimonio immobiliare del gruppo”.

L’operazione-Finedil è la terza conclusa dal gruppo Gb nell’ultimo anno in Toscana, dopo l’acquisizione del progetto di riconversione della Centrale Enel di Piombino, e la riqualificazione dell’area dell’ex Ospedale Militare San Gallo di Firenze.

 

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.