Firmato un accordo per le riserve naturali del Parco dell’Orecchiella

ALTA GARFAGNANA - La bellissima Riserva naturale dell'Orecchiella è stata la scelta ad hoc per presentare i dettagli dell'accordo tra Carabinieri Forestali e Parco dell'Appennino Tosco Emiliano che riguarda una serie di riserve naturalistiche di proprietà dello stato nel comprensorio del Parco nazionale dell'Appennino Tosco Emiliano.

-

 

Mercoledì 30 ottobre si sono incontrate all’Orecchiella le parti interessate per siglare un accordo che porterà muove energie e nuove risorse economiche alle riserve: tra queste il parco dell’Orecchiella. L’incontro si è svolto presso la sala riunione del Centro Accoglienza Visitatori ed è stato aperto dal saluto dei sindaci Raffaella Mariani di San Romano e Francesco Pioli di Villa Collemandina oltre a Francesco Pinagli per conto dell’Unione dei Comuni della Garfagnana. Poi si sono succeduti una serie di interventi che di fatto hanno spiegato i vantaggi dell’accordo raggiunto. Illustrato dal Colonnello Cecilia Tucci comandante del reparto Biodiversità di Lucca e rafforzato poi dalle parole del Generale Davide De Laurentis. Possiamo affermare che siamo di fronte ad un passo importante che rilancerà le riserve naturali statali di Orecchiella, Lamarossa, Pania di Corfino e Guadine Pradaccio alla sostenibilità e all’educazione ambientale, ma soprattutto offrirà uno sbocco anche dal punto di vista turistico.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.