Giù venti pini in via Virgilio: insorge Italia Nostra

VIAREGGIO - Una ventina di pini monumentali in via Virigilio in Darsena saranno abbattuti per garantire la sicurezza di chi ci abita e soprattutto chi transita in auto e moto. Cambierà così volto questa strada tanto caratteristica del quartiere del porto, eppure profondamente dissestata e degradata da radici e buche profonde, fonte di disagi e lemantele continue da parte degli automobilisti.

- 1

Tanto da aver costretto di recente la Polizia Municipale a vietare il transito di scooter per la loro incolumità. Alcuni pini e lecci su terreno damiale, a mare di via dei Pescatori, sono già stata abbattuti. Ora tocca ai 21 esemplari su terreno comunale.

Sul  caso di via Virgilio è Italia Nostra a intervenire, denunciando la cattiva manutenzione fatta nel corso dei decenni da parte del Comune, con l’asfalto arrivato a coprire fino al colletto stesso degli alberi. Una pratica che contribuisce a far sì che le radici superficiali affiorino spaccando l’asfalto.

Altri cento saranno abbattuti i varie parti della città.Il Comune negli ultimi anni ha comunque dato corso ad un’opera di piantumazione: 83 nuovi alberi solo nel 2018, altre decine di piante sono stati innestate negli ultimi mesi nelle zone nevralgiche della città.

 

Commenti

1


  1. Ci sono movimenti in tutta Europa che si battono per incrementare il patrimonio arboreo come antidoto all’inquinamento atmosferico per una migliore qualità della vita. Gli alberi sono fondamentali per la nostra esistenza. Non dobbiamo dimenticare che sono presenze viventi nel paesaggio e come tali devono essere curate e rispettate. Dunque, non solo evitare abbattimenti senza prima aver “curato” ogni albero malato dopo averne effettuata un’accurata diagnosi, ma ripiantarne ancora di più, ovunque rimane ancora spazio libero da sottrarre al cemento. Ogni comune deve dotarsi di personale specializzato in grado di gestire il paesaggio verde. Questa è ormai una priorità assolutamente indifferibile!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.