La più bella realtà del calcio femminile si chiama Filecchio

CALCIO DONNE ECCELLENZA - La squadra gialloverde ha iniziato in modo positivo il campionato dove le ragazze di Francesco Passini puntano ad un ruolo da protagoniste. Assieme alla Libertas sono le uniche rappresentanti del calcio nostrano in un torneo già di indubbio livello tecnico. Domenica scorsa il Filecchio ha rifilato un roboante 5 a 0 alla Real Aglianese.

-

Due partite e quattro punti in saccoccia: un 2 a 2 in trasferta con tanti rimpianti per le occasioni sprecate e una squillante cinquina rifilata alla malcapitata Real Aglianese con una prestazione davvero importante e ricca di spunti tecnici interessanti. Abbrivio stagionale più che positivo per il Filecchio Fratres di Francesco Passini, unica rappresentante della provincia di Lucca assieme alla Libertas Academy nel campionato di Eccellenza Regionale femminile. Ci sono altre realtà nostrane ma solo in Promozione. Filecchio è un piccolo borgo nel comune di Barga da sempre molto attivo sia sul fronte sportivo che quello sociale non a caso la squadra prende il nome anche di Fratres. Nello staff tecnico ricordiamo volentieri anche Mario Basili, preparatore tecnico, e Umberto Carrara preparatore dei portieri. Del resto il calcio femminile è in grande ascesa a livello nazionale e non solo e da queste parti costituisce una sorta di fiore all’occhiello: allestite anche due squadre giovanili. La rosa è buona e le ambizioni non mancano per un campionato anche di vertice: Insomma si vorrebbe tentare il salto di categoria. Nella prima gara interna stagionale (Filecchio in maglia bianca), la squadra gioca a Ponte all’Ania, è arrivato un convincente 5 a 0 a spese della Real Aglianese. Protagoniste Fenili e Paoli con una doppietta ciascuna ma tutto l’undici di Passini si è espresso su ottimi livelli. Domenica prossima si va in trasferta in quel di Livorno sul campo del Carli Salviano. Quello contro le labroniche è confronto di alta classifica laddove le gialloverdi vogliono mettere le tende e magari dominare la scena. A Filecchio ci credono. Eccome

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.