Lucchese ospita il Verbania in una sfida inedita; out il bomber Falomi

CALCIO D - La undicesima giornata di campionato propone ai rossoneri la gara interna contro il Verbania. Sulla carta i piemontesi non costituiscono avversario trascendentale ma questo è un campionato incerto e molto equilibrato. Monaco deve fare i conti con il forfait di Falomi e gli acciacchi di Remorini. Certa la conferma del 4-4-1-1.

-

 

E’ una Lucchese in salute quella che attende la visita del Verbania. Siamo all’undicesima giornata e dopo un avvio piuttosto complicato la squadra di Monaco è cresciuta sia sul piano del gioco che soprattutto dei risultati. La settimana appena trascorsa non è stata semplicissima viste le avverse condizioni meteo e qualche intoppo legato alle condizioni fisiche di un paio di elementi: ci riferiamo a Remorini, rientrato comunque in gruppo, e a Falomi che invece darà forfait per un problemino muscolare. Del resto la convinzione e la fiducia non mancano alla Lucchese anche perchè il campionato, e la classifica lo testimonia ampiamente, è ancora apertissimo. Anzi manca una squadra-leader in grado di prendere il largo. Ciò non significa che in casa rossonera qualcuno si illuda di poter competere per il vertice anche perchè questo deve essere un anno di ripartenza e di assestamento. Detto ciò adesso arriva un Verbania che non pare compagine di grandissimo livello ma che certamente calerà al Porta Elisa per difendersi e…ripartire. Occhio quindi a non sbilanciarsi troppo. Monaco pare avere le idee chiare e potrebbe confermare l’undici delle ultime settimane coi dubbi suddetti legati alle condizioni di Remorini e Falomi. Lucchese pertanto in campo con: Coletta in porta; Papini, Benassi, Ligorio e Pardini in difesa; Nannelli, Cruciani, Fazzi e Remorini in mediana; Vignali ad agire alle spalle di Bitep. Il pallone non può raccontare di una sfida inedita che ancora non si è giocata ma può sicuramente sottolineare la bella striscia positiva della Lucchese. Quattro partite con tre vittorie e un pareggio che hanno fruttato 10 punti in classifica. Una difesa inviolata e Coletta ancora imbattuto da quando difende la porta rossonera. Insomma, numeri più che confortanti per una Lucchese che pur soffrendo molto ha battuto anche il quotato e favorito Prato e che adesso vede il campionato decisamente da un’altra prospettiva.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.