Maxi sequestro di accessori per telefonia non a norma

VIAREGGIO - Oltre 4000 accessori per telefonia, sprovvisti dei requisiti di sicurezza e alcuni dei quali contraffatti, sono stati sequestrati dai finanzieri del nucleo mobile del gruppo di Massa Carrara che hanno inoltre denunciato tre persone.

-

Oltre 4000 accessori per telefonia, sprovvisti dei requisiti di sicurezza e alcuni dei quali contraffatti, sono stati sequestrati dai finanzieri del nucleo mobile del gruppo di Massa Carrara che hanno inoltre denunciato tre persone. Le indagini, fanno sapere gli investigatori, hanno interessato, in un primo momento, un esercizio commerciale gestito da cinesi nel centro di Massa
Gli accertamenti sono stati estesi ad una seconda unità locale della ditta, nel comune di Viareggio (Lucca), dove i finanzieri apuani hanno scoperto un ulteriore quantitativo di circa 2000 prodotti di natura illecita, tra cui cover, power bank, caricabatterie e cavi usb per smartphone, in parte contraffatti e in parte privi delle certificazioni di sicurezza. L’esame della documentazione commerciale ha portato ad individuare, in una societ di Firenze, il fornitore di alcuni auricolari falsificati di un famoso brand. Nel capoluogo toscano, infatti, nel corso di un successivo controllo, sono stati rinvenuti un centinaio di confezioni contraffatte di auricolari. Nei confronti dei tre si proceder al procedimento sanzionatorio amministrativo presso la Camera di commercio per le violazioni in materia di sicurezza prodotti che prevede pene pecuniarie fino a 50 mila euro.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.