‘No a Cava Fornace’: flash mob sul Pontile

FORTE DEI MARMI: Business e interessi a discapito dell’ambiente e della salute dei cittadini. Quelli che oggi, sebbene pochi, con questa motivazione sono scesi in piazza a Forte dei Marmi. Di nuovo contro Cava Fornace, la discarica di riufiuti speciali autorizzata dalla Regione Toscana

- 1

Business e interessi a discapito dell’ambiente e della salute dei cittadini. Quelli che oggi, sebbene pochi, con questa motivazione sono scesi in piazza a Forte dei Marmi. Di nuovo contro Cava Fornace, la discarica di riufiuti speciali autorizzata dalla Regione Toscana che i comitati e le associazioni ambientaliste chiedono di chiudere al più presto.

Un flah mob per tenere alta l’attenzione su un caso che sta per finire sul tavolo del Parlamento Europeo e della Commissione Ue attraverso una petizione promossa dal M5s. Ma la natura politica di questa inziiativa non deve avere alcun peso, sottolinea l’assessore all’ambiente Enrico Ghiselli: è una battaglia unanime, di chiunque voglia unirsi a difesa del territorio.

Commenti

1

  1. De Angeli Giuliano


    Flash mob d’ieri è stato per informare la gran parte della popolazione di Forte dei Marmi che non conosce l’esistenza della DISCARICA . Non era una manifestazione dove serviva l’affluenza delle persone , ma serviva creare l’attenzione improvvisa come un fulmine a ciel sereno , un terremoto che scuotesse l’ambiente . Questo è quello che il comitato contro la DISCARICA si era ripromesso .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.