Parlando una mattina di sicurezza stradale e…sport integrato

LUCCA - Organizzato dall'Associazione Luccasenzabarriere si è svolto venerdì mattina presso il Polo ITI Fermi-Giorgi un convegno davvero molto interessante dedicato allo scottante tema della sicurezza stradale e allo sport integrato.

-

In tanti hanno fornito e hanno voluto dare il loro contributo. A partire dal testimonial di Luccasenzabarriere Andrea Lanfri, reduce dalla straordinaria impresa di aver scalato la Punta Hiunchuli sulla catena dell’Himalaya e con l’obiettivo prossimo venturo di salire sull’Everest, ovvero sul tetto del mondo. Ma era presente anche il pluricampione italiano paralimpico Stefano Gori. Ed ancora la nazionale italiana calcio amputati, di cui fa parte David Bonaventuri orginario di Bagni di Lucca e una delegazione di giocatori della Lucchese guidata dal presidente Bruno Russo, oltre all’Aia (associazione italiana arbitri) di Lucca. Da ribadire con forza le linee guida, il significato e gli obiettivi di una bella e lunga mattinata. Al termine del convegno, patrocinato da Cesvot, Comune di Lucca e Provveditorato di Lucca e Massa Carrara, si è sv olta una partita di calcio a 7 che ha visto protagonisti alcuni calciatori della Lucchese e gli studenti del Fermi tutti muniti di stampelle. Un modo per ricordare a tutti quanto siano importanti attenzione e prevenzione nonchè la conoscenza dei rischi che si possono correre, talvolta anche mortali. Ben vengano iniziative come queste se possono, e possono farlo, salvare anche una sola vita.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.