Pugilistica Lucchese nel ricordo indelebile di Antonio Monselesan

PUGILATO - Al 4° Trofeo Antonio Monselesan la Pugilistica Lucchese in casa esce imbattuta: quattro vittorie e due pari nella riunione di boxe svoltasi a San Leonardo in Treponzio. Il 20 dicembre a Roma Cinecittà il match di Marvin Demollari per la semifinale del Torneo delle Cinture pesi leggeri WBC

-

 

L’edizione numero 4 del Memorial Antonio Monselasan, in arte Tony Norton, in ricordo del maestro padre del tecnico Giulio è andata in archivio con un bilancio lusiinghiero. Sul ring della palestra di San Leonardo in Treponzio si sono affrontati i pugili lucchesi e avversari provenienti da Piemonte, Lombardia ed altre palestre toscane. La schoolgirl Miria Rossetti (Pug.Lucchese) ha effettuato un allenamento pubblico contro la Bramerini (Boxe Siena Mens sana) molto apprezzato dal pubblico. Il miglior match della giornata è stato quello tra Andrea Bardazzi ( Pug. Lucchese ) e Steven Barbieri (Boxe Stiava) derby provinciale al limite dei 64 kg elite 2; l’incontro è finito in parità ed il verdetto è giusto perché ha reso merito all’ottima scherma di Bardazzi ma ha riconosciuto a Barbieri la maggior incisività dei colpi anche se portati in minor numero. Battaglia tra Matteo Di Santoro (Pug.Lucchese) e Kevin Giardi (X Boxing Firenze) al limite dei 69 kg sempre elite 2. Partiva molto bene Di Santoro che nella prima ripresa riusciva sempre ad anticipare Giardi; seconda equilibrata con scambi anche duri, ritmo altissimo e fasi alterne, la terza vedeva Giardi in costante attacco e Di Santoro non sempre riusciva a fermarlo anche se le sue repliche erano toste. Verdetto di parità che accontentava i due pugili. .Alessandro Gatti peso di 60 kg youth (classe 2001) ha affrontato e superato ai punti Ais Oussama (scuola Boxe Gorla); match duro per Gatti che nel primo round sbagliava quasi tutto rimediando anche un richiamo ufficiale ma al ritorno al centro del ring il pugile allievo di Monselesan cominciava finalmente a fare il pugilato e non la bagarre e vinceva le due riprese finendo in crescendo. Sempre per gli schoolboy nei 45 kg Riccardo Matteucci (Pug.Lucchese) sul filo del rasoio ha battuto ai punti Grigor Davtyan (All Boxing Team Torino); incontro molto bello ed equilibrato: Matteucci ci ha creduto fino alla fine perché Davtyan un ragazzino armeno è stato avversario veramente duro da superare, superiore alla corta distanza subiva però quando Matteucci gli prendeva il tempo e la giusta misura. Molto bene anche Matteo Mencaroni ( Pug.Lucchese) che al peso dei 43 kg affrontava Mattia Capozzi (Scuola Boxe Gorla) per gli schoolboy. Successo ai punti di Mencaroni parso motivato e deciso fin dall’inizio contro un bravo avversario che però non riusciva ad arginare un Mencaroni mobile ma anche incisivo. Infine Lorenzo Garibaldi nei 63 kg Elite ha battuto per squalifica alla seconda ripresa il fiorentino Niccolò Franceschini.

 

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.