Raffaele Marchi di Pegnana vince la gara nazionale dei mondinai

BARGA - Alla fine la vittoria è andata al campione in carica 2018, il giovane Raffaele Marchi di Pegnana, che anche quest’anno si è imposto per le sue mondine cotte davvero bene e sbucciate in padella senza bruciature.

-

Raffaele ha vinto distanziando gli avversari con 175 punti ottenuti dalla giuria. Al secondo posto l’assessore barghigiano alla montagna Pietro Onesti che ha migliorato il terzo posto dello scorso anno con 159 punti. Dietro di lui, a 148 punti, un altro barghigiano, Daniele Lazzarini, outosider che non era tra i favoriti e che in sordina si è invece imposto sull’agguerrita concorrenza fatta anche di veri e propri professionisti della mondina cotta in padella come il garfagnino Oriano Regoli. Quest’anno è stato assegnato anche un premio speciale all’unica donna partecipante, Anna Turicchi.

Si è chiusa così’ la prima giornata di Barga Castagna 2019, anticipata di un giorno causa le previsioni meteo non ottimali per sabato e domenica e quindi partita con un fuori programma già dal pomeriggio del 1° novembre. La gara nazionale dei mondinai era comunque già programmata ed è stata tra i piatti forti della giornata, Un evento fortemente voluto dagli organizzatori, ArtCom Barga e Pro Loco insieme all’associazione Città del Castagno

Per il resto il pomeriggio di venerdì scorso è stato caratterizzato, come del resto la sera per la gara, da una bella partecipazione di gente e da un bell’entusiasmo, condito dalle tante proposte gastronomiche legate alla castagna offerte nella giornata da tante associazioni locali. Ora è tempo di fare il tris visto che la manifestazione, dopo sabato, si chiuderà domenica 3 novembre

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.