In sciopero gli studenti delle scuole superiori di Barga

BARGA - Il riscaldamento che non funziona e che ogni anno ripresenta le solite problematiche che vengono risolte, ma che poi si ripresentano, ma soprattutto, quest’anno, anche le infiltrazioni d’acqua. Per questo motivo hanno scioperato questa mattina, martedì 19 novembre, i ragazzi dei Licei classico e linguistico che fanno capo all’ISI di Barga.

-

 

Hanno deciso di non entrare in aula per denunciare le problematiche dell’edificio dell’ISI 2 e richiedere alla provincia, titolare dell’edificio, di intervenire in modo risolutivo. In tutto le aule coinvolte sono 10 per un centinaio e più di studenti, ma del resto su queste stesse problematiche non se la passa bene anche l’ala vecchia dell’edificio centrale dell’ISI Barga, quella in via dell’Acquedotto che ospita anche la dirigenza. Anche qui evidenti infiltrazioni dal tetto ed anche qui, in alcune aule, il riscaldamento non c’è; compreso l’aula della presidenza. Anche la dirigenza dell’ISI ha sollecitato peraltro un intervento risolutivo da parte della provincia.

La Provincia in realtà già nella mattinata ha garantito interventi veloci. Proprio in mattinata  c’è stato anche un sopralluogo dei Vigili del Fuoco, che insieme ai tecnici della provincia hanno voluto verificare soprattutto l’entità e le cause delle infiltrazioni. La Provincia come detto si è impegnata ad intervenire in modo tempestivo per risolvere il problema delle infiltrazioni ed anche per intervenire in modo risolutivo sul problema riscaldamento. Da parte dei Vigili del Fuoco è stato limitato l’accesso ad alcune aule dell’ISI 2, con le classi interessate per le quali sono state studiate soluzioni alternative.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.