Stadio dei Pini: manca ancora il parere tecnico, tempi incerti per i lavori

VIAREGGIO - A distanza di oltre un mese, su richiesta della minoranza si è riunita in Comune la Commissione sport per fare il punto sulla possibile riapertura dello stadio dei Pini, ormai chiuso da circa 16 mesi.

-

L’assessore allo sport Sandra Mei ha riferito che è stata aperta la procedura per individuare il tecnico che dovrà fare la radiografia dell’impianto sportivo e solo dopo si potrà sapere come agire di conseguenza. La minoranza ha contestato all’assessore che nella precedente commissione del 23 settembre scorso, presente anche il vice sindaco Valter Alberici, era stata data quasi per certa la riapertura dello stadio a febbraio 2020 per lo svolgimento della Viareggio Cup. A marzo c’è il torneo maschile e a febbraio quello femminile, ma visto che non è stato ancora nominato il tecnico c’è scetticismo da parte della minoranza che lo stadio possa riaprire per la manifestazione organizzata dal Cgc.

Lunedì nel corso dell’ufficializzazione delle date della competizione il presidente del Cgc Alessandro Palagi ha detto che nel frattempo, per non trovarsi come l’anno scorso all’ultimo momento a dover trovare uno stadio, sta già cercando una eventuale soluzione, che potrebbe essere quella di La Spezia. La speranza è che lo Stadio dei Pini possa riaprire presto e tornare nuovamente a disposizione della città.

Massimiliano Baldini della Lega – che lascerà la commissione sport, sostituito da Maria Domenica Pacchini – ha fatto verbalizzare che la Commissione sport si è svolta con la presenza di due agenti del Commissariato di polizia. Assenti gli Ultras, rispetto alla riunione precedente, presenti solo due tifosi. Il presidente della commissione Pietro Guardi ha ribadito insieme all’assessora Mei che il Consiglio comunale ha approvato un milione e 680mila euro per i lavori allo stadio, cosa che in passato nessuno aveva mai fatto. A questo punto appena sarà nominato il tecnico e allla sua presenza verrà convocata la Commissione sport per fare il punto sulla situazione dello stadio e del possibile inizio dei lavori.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.