Una grande Geonova sconfigge la capolista Enic Firenze 81/77

BASKET - FInisce con il palazzetto tutto in piedi ad applaudire quella che alla vigilia sembrava un'impresa impossibile ma i ragazzi di coach Catalani hanno dimostrato che nel basket non esistono vittime sacrificali; e così l'imbattibilità della corazzata Firenze termina al Palatagliate sull' 81 a 77.

-

Ha vinto la Geonova senza se e senza ma, di forza, con determinazione senza mollare un solo centimetro di campo, con un impagabile Genovese che chiude con 22 punti, Banchi 14 e Petrucci con 10, ma in tutto il suo complesso la Geonova si è dimostrata squadra a tutti gli effetti.

Palla a due ed il primo possesso è per gli ospiti ma dopo 4 minuti Lucca è già avanti pe il 12/6,  Ritmi e punteggi alti, in un continuo ribaltamento di fronti con la Geonova che continua a condurre, 27/19 con Genovese che guida le danze con un personale di 12 punti ad una manciata di secondi dalla prima sirena.

Un secondo quarto decisamente più parsimonioso di punti per la Geonova, solo sei contro i diciassette degli ospiti che a meno tre dal riposo mettono il naso avanti 33/36. Poi l’episodio che poteva cambiare il corso della partita:  su un fallo decisamente palese su Vico e non dato ne scaturisce un espulsione proprio per il capitano.

Un secondo quarto complicato che si snoda tra tecnici, antisportivi ed espulsioni che mettono a dura prova la truppa di coach Catalani che al riposo lungo è sotto di tre punti.

Al rientro dagli spogliatoi la Geonova fa quadrato e spinge sull’ acceleratore: Genovese è praticamente onnipresente e con l’aiuto di Petrucci e Del Debbio portano la squadra a maturare un vantaggio di sei punti alla terza sirena.

Ultimo quarto che ancora la Geonova riesce a condurre, riuscendo ad arginare la forte spinta di reazione dei fiorentini che a tre dal termine riescono ad impattare sul 71/71 per poi rimettere il naso avanti di una lunghezza a cui risponde un sontuoso Genovese con una bomba dalla distanza.

Poco più di due minuti al termine e Genovese va in lunetta per un uno su due e 75/75 poi è Drocker che sblocca 77/75 e un minuto da giocare con le squadre sul time out, sono momenti carichi di tensione, si riparte con palla in mano agli ospiti, ancora 37 secondi da giocare e due liberi da giocarsi con Banchi in  lunetta, due su due per lui e sul tabellone 79/75 con Poltreneri sui liberi, anche per lui due su due, poi tocca ancora a Banchi andare sui liberi  ancora due su due e la partita si chiude con la Geonova che batte l’imbattibile Enic Firenze per 81/77.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.