Venerdì sciopero del personale CTT Nord

LUCCA - Le organizzazioni sindacali CGIL CISL UIL e CISAL hanno indetto per venerdì un primo sciopero di tutti i lavoratori della CTT Nord contro le esternalizzazioni di vari settori aziendali: a Pisa e Lucca varie lavorazioni, a Massa l’officina, e a Livorno la biglietteria.

-

La questione delle esternalizzazioni di queste mansioni è una problematica lavorativa primaria per il personale, dato che gli autisti, dopo i 50 anni, sono sottoposti a controlli sanitari sempre più stringenti che per legge, vietano al lavoratore a cui venisse riscontrata una qualsiasi patologia di guidare i mezzi. E’ qua che entra in gioco la questione delle mansioni a terra che se affidate a ditte esterne, tolgono la possibilità di reinserimento aziendale per l’autista.

 

Oltre a questo, secondo i sindacati, non è stata data la possibiltà di discutere del maggior carico lavorativo legato ai vari aspetti del lavoro , oltre alla questione relativa alla carta di qualificazione del conducente , che in tutte le aziende di trasporto pubblico della Toscana, è pagato interamente dalle aziende. Per la provincia di Lucca il personale viaggiante incrocerà le braccia dalle 17.30 alle 21.30 mentre gli altri lavoratori nelle ultime 4 ore della giornata.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.