Attentati a distributore Eni e Casapound; l’anarchico Busa condannato a 12 anni

LUCCA - Al termine del processo celebrato a Lucca è stato condannato a 12 anni di reclusione Mauro Rossetti Busa, 61 anni, responsabile degli attentati incendiari del 2018 al distributore Eni di Sant’Anna e ad un portone vicino alla sede di Casapound.

- 2

La condanna è superiore alla richiesta del pubblico ministero, che era di 9 anni. Busa fa parte degli ambienti anarchici ed era stato arrestato diverse volte negli anni scorsi per reati commessi tra Lucca e Firenze. Nel febbraio dell’anno scorso fu l’autore degli attentati a due obiettivi simbolici degli anarchici: dette fuoco ad un pompa di benzina della stazione Eni e poi lanciò una molotov in via Michele Rosi, vicino alla sede lucchese del movimento di estrema destra. Lo stesso Busa durante il processo disse che per quanto riguarda il secondo attentato il suo obiettivo era proprio Casapound e durante il dibattimento non risparmiò minacce ad alcuni esponenti del movimento e ad un magistrato.

Busa è stato riconosciuto colpevole di incendio, fabbricazione di materiale esplosivo e minacce. Inoltre è stato condannato anche per evasione, dato che quando ha compiuto gli attentati era ai domiciliari.

Commenti

2


  1. Eccoci ancora una volta a dover commentare uno dei limiti della giustizia italiana e non solo. La mancata conoscenza delle persone e le ragioni del loro agire porta a queste sentenze sproporzionate qualora vi fossero i tempi per effettuare delle indagini approfondite,le quali non si prefigerebbero di non punire il responsabile ma di erogare una pena congrua sì. Detto questo non resta che fare un’analisi dettagliata del soggetto di cui per avere, almeno in appello una condanna rivista alla luce della reale personalità dell’imputato,cosa non permessa dagli attuali tempi a disposizione di magistrati e forze dell’ordine. Ricordiamoci… c’è sempre un uomo dietro tutto questo, almeno che si possa capire chi è e perché.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.