Attesa per la 40esima edizione della Fiaccolata della Valle del Serchio

GALLICANO - Il Municipio di Gallicano ha ospitato la conferenza stampa di presentazione della 40esima edizione della Fiaccolata della Valle del Serchio. La manifestazione, nata come Fiaccolata Natalizia di Gallicano, ha assunto nel corso del tempo una dimensione extra territoriale.

-

 

Forse ha anche aiutato molto dal punto di vista culturale a capire meglio il concetto di solidarietà: dalle scuole alle famiglie. Madrine della conferenza stampa sono state Alma Castelvecchi e Duse Lemetti maestre storiche e vere ideatrici nel lontano 1979 della manifestazione che anche sabato prossimo coinvolgerà tante associazioni del territorio. In questi 40 anni la Fiaccolata ha raccolto fondi per tante problematiche sia locali ma anche nel mondo, come dimenticare la Papua Nuova Guinea dell’indimenticabile Sandro Strohmenger. Questa edizione coincide anche col decennale dell’omicidio di Vanessa Simonini che avvenne proprio la sera della Fiaccolata del 2009 e anche per questo assume un significato particolare. Nel corso dell’incontro aperto dal sindaco David Saisi, grazie soprattutto alla presenza delle due maestre e di Giulio Baldacci, si è ricostruita la storia della Fiaccolata che come detto vede coinvolte tante associazioni e varie iniziative. La novità di quest’anno si chiama “past up” e darà la possibilità a tanti artisti di realizzare opere che verranno poi posizionate all’interno del paese, il bando che si è aperto in queste ore si chiuderà il 31 gennaio. L’appuntamento con la 40esima Fiaccolata è per sabato prossimo 7 dicembre a Gallicano.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.