Demollari-Metonyekpon, a marzo la finale del Torneo delle Cinture WBC

PUGILATO - Archiviata la vittoriosa e bellissima semifinale di Roma, Marvin Demollari disputerà la finale dei pesi leggeri del torneo delle Cinture WBC che assegnerà la prestigiosa cintura. Il pugile lucchese affronterà il 24enne Charlemagne “ Charly “ Metonyekpon originario del Benin ma italiano a tutti gli effetti.

-

 

Un’altra annata decisamente positiva per la Pugilistica lucchese che, sebbene abbia sostenuto meno incontri rispetto al 2018 (107 contro 155), ha però alzato l’asticella della qualità e della difficoltà tecnica ed agonistica. La ciliegina sulla torta è giunta quasi a ridosso di Natale grazie alla spettacolare impresa di Marvin Demollari sul ring di Cinecittà World la sera del 20 dicembre. Al termine di sei riprese durissime l’allievo di Giulio Monselesan ha sconfitto ai punti l’astro nascente del pugilato romano Luca Angeletti.

Demollari, che al seguito aveva anche un nutrito gruppo di tifosi, ha chiuso meglio il match e l’arbitro e giudice unico gli ha assegnato il verdetto di stretta misura anche se tutti e due i pugili avrebbero meritato la vittoria per quanto fatto vedere sul ring, la vittoria del pugile lucchese è stata ineccepibile ed il pubblico romano gli ha tributato insieme al suo avversario una lunga “standing ovation”. Marvin Demollari attualmente è numero 7 della classifica nazionale dei super piuma anche se combatte nei leggeri.

Adesso per il titolo del Torneo delle Cinture WBC se la vedrà con il 24enne Charlemagne “Charlie” Metonyekpon che nell’altra semifinale ha battuto ai punti il campano Sirica. La finale si svolgerà a marzo con sede e data però ancora da stabilire. La Pugilistica Lucchese non lesinerà gli sforzi per ospitarla a Lucca (o a Capannori). Subito dopo le feste di fine anno i dirigenti lucchesi si metteranno al lavoro per offrire al loro pugile la ghiotta opportunità di combattere di fronte al pubblico di casa.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.