Dissesto, partita la procedura: ma è ancora scontro politico

MASSAROSA - Da oggi c'è anche Massarosa tra gli oltre 220 Comuni italiani che hanno dichiarato il dissesto finanziario dal 1993 a oggi. Circa 70 le procedure in corso. Il sindaco Alberto Coluccini proprio in queste ore ha incontrato in delegazione i funzionari del Ministero degli Interni per pianificare i passaggi tecnici dopo l'approvazione della delibera in Consiglio comunale.

-

Passaggi determinanti per la riorganizzazione della macchina comunale, sul piano del personale e dei servizi. Ancora da definire i tempi per l’arrivo dei commissari ministeriali e per la nomina successiva dell’organismo straordinario di liquidazione.

“Il sindaco c’è e ci sarà comunque per risolvere i problemi del Comune” – dichiara il primo cittadino da Roma. Mentre sulle sponde del Massaciuccoli si infiamma ancora lo scontro politico sulla dichiarazione del dissesto. Nei giorni scorsi l’ex amministrazione ha annunciato un ricorso al Tar per bloccare l’operazione, accusando la Lega di aver portato il comune al crac per calcolo elettorale.

Secca la replica della capogruppo in Regione e consigliera comunale Elisa Montemagni.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.