Il Premio Puccini a Donata D’Annunzio Lombardi

TORRE DEL LAGO (Viareggio) - A Donata D'Annunzio Lombardi, soprano abruzzese dalla voce che incanta, già conosciuta dal pubblico di Torre del Lago per essere stata interprete di opere pucciniane, è stato assegnato domenica pomeriggio in un affollato Auditorium Caruso, il prestigioso premio Puccini 2019, giunto alla 48° edizione.

-

Il riconoscimento consegnato alla bella e brava cantante dal sindaco di Viareggio Giorgio Del Ghingaro e dalla presdiente della Fondazione Maria Laura Simonetti, è destinato ogni anno
alla migliore voce femminile della scena lirica.

Il premio è una statuetta dorata che riproduce l’immagine immediatamente riconoscibile del grande Maestro. L’albo doro del “Premio Puccini” fu assegnato per la prima volta nel 1971 al soprano Rosetta Pampanini cui hanno fatto seguito negli anni successivi cantanti come la Tebaldi , Callas (alla memoria) Kabaivanska, la Gheorghiu e Katia Ricciarelli. L’edizione 2019, l’ultima, ha premiato l’artista abruzzese Donata Lombardi, una dele più valide incarnazioni delle eroine pucciniane. E’ stata Musetta per oltre 150 volte, poi Liù nella Turandot, Mimì, Butterfly, Suor Angelica e Tosca.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.