Lotta al femminicidio: “Bisogna sradicare pregiudizi dai tribunali”

VIAREGGIO - Costruire una rete sociale a protezione delle donne. Questa la priorità nella lotta al femminicidio data da Valeria Valenti, avvocato e Presidente della Commissione parlamentare di inchiesta sul femminicidio, intervenuta alla Croce Verde all'iniziativa organizzata dalla Casa delle Donne.

-

Lotta contro stereotipi e pregiudizi che troppo spesso minano la parità di genere anche tra gli ambiente istituzionali. Per questo l’obiettivo del Governo è investire sulla formazione degli operatori, per fornire una rete sociale efficace alle vittime di violenza.

Tra i relatori, a illustrare gli strumenti di sostegno alle vittime, il tenente Mario Sorice della Compagnia dei Carabinieri di Viareggio, che solo pochi giorni ha affrontato e risolto il giallo di Chiara Corrado, uccisa dall’ex fidanzato e abbandonata in una roulotte a Torre del Lago. A parlare c’era anche Maria Grazia Forli, mamma di Vanessa Simonini, la 20enne di Gallicano uccisa esattamente dieci anni fa da quello che considerava un amico. La madre oggi chiede pene più severe e certe.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.