Lucchese cerca la nona sinfonia con la Lavagnese; ecco Mattia Gallon

CALCIO D - Gara casalinga per la Lucchese che ospita la Lavagnese. Partita abbordabile per i rossoneri che devono però fare a meno di Meucci, Ligorio e Lici. Fazzi è convocato. Rientra Cruciani. Presentato il neoacquisto Gallon che dovrebbe partire dalla panchina. Monaco conferma il 4-3-3.

-

 

Profumo di Natale nell’aria ma anche di prime posizioni per una Lucchese che pare, anzi è, in grande crescita. La striscia di otto risultati utili consecutivi (con 18 punti raccolti) la dice lunga sulla condizione psico-fisica di una squadra che poco alla volta ha trovato la sua giusta dimensione tecnica e tattica. La 15esima giornata è almeno sulla carta, ma quella conta fino ad un certo punto, favorevole ai rossoneri che attendono la visita della Lavagnese, fanalino di coda del torneo. Monaco però non si fida. Casomai Monaco è alle prese con qualche acciacco di troppo. Dopo Meucci e Bitep squalificati e Ligorio infortunato forfait anche di Lici mentre Fazzi è regolarmente convocato tra i 20 a disposizione. Proviamo pertanto ad ipotizzare lo schieramento della Pantera col 4-3-3, ovvero: Coletta in porta; Bartolomei, Papini, Benassi e Lucarelli in difesa; Presicci, Cruciani e Nolè in mediana; Remorini, Vignali e Nannelli in attacco. La vigilia del match con la Sanremese è stata animata dalla presentazione del neoacquisto, il 27enne attaccante Mattia Gallon. Un lungo viaggio in traghetto da Palermo a Livorno prima dell’approdo a Lucca. E poi le sue prime parole in sala stampa da calciatore della Lucchese.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.