Massarosa festeggia i suoi 150 anni

MASSAROSA - Nonostante il dissesto finanziario appena votato, Massarosa ha trovato la forza di festeggiare un traguardo storico: i 150 anni dalla nascita del Comune. Era il 18 dicembre del 1869 quando i territori a monte del lago di Massaciuccoli ottennero l'autonomia amministrativa da Viareggio.

-

Molto intenso il calendario di eventi, lungo una settimana, coordinato dal Presidente del Consiglio comunale Claudio Marlia. La vera festa cittadina però è stata nel primo pomeriggio di sabato con la grande sfilata delle associazioni di volontariato accompagnate dalla Filarmonica Giovanni Pacini con il gruppo folcloristico “La Sorgente” di Quiesa e dal gruppo degli sbandieratori e musici “ Citta di Lucca”. Il corteo si è fermato in piazza del Monumento a Massarosa dove, per l’occasione, è stata inaugurata una statua per il 150° anniversario donata dalle aziende “Il Maglio” e Fubiani Marmi di Bozzano.

Poco prima del corteo è stato inaugurato un roseto e un cippo in ricordo di Maria Luisa Braccini, dipendente comunale prematuramente scomparsa. La festa è poi preseguita alla scuole medie con la consegna delle “magnifiche eccellenze”.

Con il dissesto appena varato, che porterà tagli e aumenti delle tariffe per i prossimi cinque anni, c’è poco da festeggiare, verrebbe da dire. Ma il sindaco Alberto Coluccini vuole invece dare un segnale positivo alla comunità.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.