Minacce di morte e offese al sindaco Del Ghingaro; poi le scuse

VIAREGGIO - Pesanti minacce di morte (e offese) al sindaco di Viareggio Giorgio Del Ghingaro, rivolte alla vigilia del Natale. Sono quelle che per ore sono rimaste pubblicate sulla pagina Facebook Viareggio Mia firmate (con nome e cognome) da un cittadino e giornalista viareggino.

-

Parole di inusitata violenza verbale digitate a commento di un post del primo cittadino, ricondiviso da un utente sul gruppo pubblico viareggino, in cui il primo cittadino criticava l’esito delle recenti elezioni provinciali dalle quali è risultata esclusa Viareggio.

E’ stato lo stesso Del Ghingaro poi a ripubblicare sulla sua bacheca le parole incriminate aggiungendo. “Diciamo che questo signore poteva fare meglio. Io provo vergogna, non so voi.”  Per il momento il sindaco non ha fatto sapere se sporgerà denuncia.

Ma intanto sono arrivati i messaggi di solidarietà dalla Giunta e dai Consiglieri comunali di Maggioranza che scrivono: “Stavolta si travalica non solo il buon gusto ma anche la legalità.” Solidale col sindaco anche il senatore viareggino dei 5 Stelle Gianluca Ferrara che parla di “un clima di odio che spero si diradi presto”.

Nel pomeriggio sono arrivate le scuse pubbliche dell’autore della frase minatoria, sullo stesso gruppo dove la aveva pubblicata. “Chiedo scusa, è stato un errore” – ha scritto – “Ma la frase non era rivolta a Del Ghingaro nè a nessuno.”  Si sarebbe trattato di un testo per una scena di violenza. Scuse arrivate puntuali ma probabilmente troppo tardi quando ormai il caso era scoppiato, provocando indignazione e incredulità nella rete e in città.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.