Paolo Andreucci e Anna Andreussi da oggi (ore 15) superstar al Ciocchetto

MOTORI - Sarà un Ciocchetto Event di altissima qualità e di ricco contenuto sportivo e agonistico quello che andrà in scena venerdì e sabato sulle strade del Ciocco. La lotta per la vittoria si presenta quantomai incerta e i pretendenti promettono battaglia.

-

 

Al Ciocchetto 2019 si dovranno fare i conti soprattutto con due grandi “star” al via del tradizionale appuntamento pre-natalizio: Paolo Andreucci, undici volte campione italiano rally e idolo locale, e Alessandro Perico, pilota-manager bergamasco dal ricco palmares rallystico. Andreucci, dopo il secondo posto nel Campionato Italiano Terra con Rudy Briani a fianco, ritroverà alle note Anna Andreussi, compagna di vita e di tante vittorie e titoli. Ucci torna al Ciocchetto dopo la vittoria nel Master Top 2017 e la doppia affermazione del 2016, sommate alle altre due affermazioni datate 1997 e 1999. Sulle strade di casa sarà l’uomo da battere, anche se la sua Peugeot 208 T16 R5 soffre un po’ rispetto alle più giovani ed evolute avversarie a quattro ruote. Tipo la Volkswagen Polo RS R5 con cui si presenta Alessandro Perico, pilota veloce, vincitore assoluto del rally del Ciocco 2015, e che ha già calcato le speciali del Ciocchetto, qualche anno fa. Sarà affiancato da Mauro Turati. Da tenere d’occhio alcuni piloti di spessore e profondi conoscitori delle insidie del percorso, mai banale, della gara racchiusa nella Tenuta Il Ciocco. E’ il caso del lucchese Rudy Michelini, tra i protagonisti, da varie stagioni, del Campionato Italiano Rally Asfalto e vincitore del “Ciocchetto” 2015, che questa volta avrà accanto Luca Spinetti, a bordo della Skoda Fabia R5, ma anche il massese “Ciava”, con l’esperto Michele Perna, Tra gli altri piloti in lizza Tommaso Ciuffi campione italiano 2019 Due ruote motrici che avrà alle note Nicolò Gonella. Tra i piloti locali anche Luca Panzani e Stefano Martinelli. Partenza venerdì alle 15,09 per la prima tappa. Arrivo sabato alle 17 dopo ben 14 prove speciali. Lo spettacolo può cominciare.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.