Pieretti risponde a Zero Waste sugli inceneritori

LUCCA - Non si è fatta attendere la risposta a Rossano Ercolini di Zero Waste, del presidente della sezione carta di Confindustria Toscana nord riguardo alla questione degli inceneritori per gli scarti di cartiere.

-

“E’ un’ottima notizia che Zero Waste voglia rivolgersi a Bruxelles per parlare di rifiuti.” scrive in una nota Pieretti “Noi abbiamo provato molte volte a spiegare che sono proprio le norme europee sull’economia circolare a prevedere che dagli scarti si recuperi quanta più materia possibile ma anche – visto che un recupero integrale è impossibile, con buona pace di Zero Waste – che dai rifiuti che residuano si debba recuperare energia. In altre parole, sono i principi stessi dell’economia circolare, fatti propri dall’Unione Europea, a prevedere i termovalorizzatori. Speriamo che la lettera a Bruxelles serva a chiarire questo punto sia al presidente Rossano Ercolini sia, indirettamente, ai nostri amministratori regionali e locali, che ai termovalorizzatori” conclude Pieretti ” dovrebbero guardare con favore anche per lo smaltimento dei rifiuti urbani.”

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.