Protesta animalista contro il circo

LUCCA -  Erano circa una ventina gli attivisti per i diritti degli animali che hanno preso parte al presidio di protesta in piazzale Don Baroni, dove dal 20 dicembre è montato il tendone del circo Royal.

-

Tra di loro anche una rappresentanza di consiglieri comunali sia di destra che di sinistra. Gli animalisti hanno distribuito volantini e urlato slogan contro l’utilizzo degli animali negli spettacoli circensi. Una protesta indirizzata anche alla politica e al parlamento che non sta portando avanti, secondo gli animalisti, la proposta di legge che ne vieti l’impiego a scopo ricreativo e di divertimento.

Ovviamente non è mancata la replica della direzione del circo, che ha sottolineato ancora una volta di essere totalmente in regola, sopratutto per quanto concerne il benessere degli animali impiegati negli spettacoli.

E per quanto riguarda la moratoria del comune degli anni scorsi, la direzione del Royal ha affermato che il comune di Lucca aveva specificato, nel bando di assegnazione dell’area, di prediligere circhi senza animali ma che quello che l’aveva vinto si è poi ritirato e quindi sono stati richiamati loro in quanto secondi in graduatoria. Una pecca del regolamento comunale alla quale gli uffici stanno lavorando, ha dichiarato il presidente del consiglio comunale Francesco Battistini.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.