Residenti e comitati in corteo per la chiusura di Cava Fornace

FORTE DEI MARMI - Cittadini in strada, nuovamente, per chiedere l'immediata chiusura del sito della discarica di cava Fornace nel comune di Montignoso. I membri del comitato, insieme a numerosi residenti dei comuni interessati dalla problematica si sono ritrovati davanti al pontile di Forte dei Marmi per marciare fino al Cinquale con slogan e cartelli.

-

Accanto a loro anche il sindaco di Forte dei Marmi Bruno Murzi e l’assessore all’ecologia Enrico Ghiselli. Una questione che si porta avanti da anni, con le proteste del comitato sia per quanto riguarda il traffico di mezzi pesanti che trasportano gli inerti provenienti da tutta Italia nel sito, sia per quanto riguarda la questione relativa alla falda e ad un eventuale contaminazione delle acque sottostanti la cava. Le proteste di residenti e comitato sono rivolte verso la Regione Toscana, affinchè non rinnovi la concessione per la discarica.

Durante il corteo sono state anche raccolte le firme per presentare una denuncia alla corte di giustizia europea.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.