Sassate a Salvini, due rinviati a giudizio

VIAREGGIO - Sassate a Salvini durante il comizio di sostegno all’allora candidato sindaco Massimiliano Baldini. Il fatto, che risale al 2015, si era concluso con l’assoluzione di tutti 27 gli indagati.

- 2

Dopo l’archiviazione (l’avviso di conclusone delle indagini 415 bis in agosto) la procura ha deciso di riaprire le indagini dopo che il magistrato Antonio Mariotti aveva riscontrato un’altra ipotesi di reato.

Oggi è arrivata una nuova svolta sul processo Salvini bis e dei 27 indagati 25 sono stati archiviati, mentre due sono stati rinviati a giudizio. Tra i nuovi capi di imputazione quello di danneggiamento, per il lancio della pietra durante il comizio.

Commenti

2

  1. Mario Giannelli


    Il titolo dovrebbe essere 25 archiviati crolla il teorema solo due rinviati a giudizio ma il titolo deve indirizzare l’opinione pubblica in una certa maniera e quindi abbiamo questo. Peccato che anche quando questi due saranno assolti ci sarà solo un trafiletto. Sassate???? Dove???? Come???? A chi???? Solo propaganda leghista.


  2. Beh, da 27 comunque si e’ passati a 2, e da gravi reati di ordine pubblico si e’ passati al “danneggiamento”, reato bagatellare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.