Stefano Gori si conferma ancora una volta ambasciatore del Piemonte

ATLETICA - L'atleta paralimpico lucchese Stefano Gori si è recato in Val di Susa, territorio olimpico nel 2006 poco distante da Torino, dove ha ricevuto nei giorni scorsi le nomine di Ambasciatore e Paladino dello Sport.

-

Gori ha incontrato centinaia di ragazzi delle scuole di Giaveno, Sauze d’Oulx e Sant’Ambrogio di Torino: non solo convegni e dibattiti, ma anche dimostrazioni e prove pratiche per far capire cosa vuol dire vivere e divertirsi anche con una disabilità, l’importanza per tutti dello sport e della prevenzione stradale e sul lavoro. Parole per spiegare anche l’inevitabile riscontro delle barriere architettoniche che rendono più difficoltosi gli spostamenti. Grazie all’infinita attività nelle scuole e alla sua testimonianza sull’importanza dello sport, olimpico e paralimpico, inteso anche come svago e divertimento, i sindaci e le amministrazioni comunali dei tre paesi interessati dalla visita di Stefano Gori gli hanno dedicato l’importante riconoscimento di Ambasciatore e Paladino dello Sport per i rispettivi Comuni.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.