Un piano contro il freddo per scaldare i più bisognosi e i senzatetto

LUCCA - Al Centro Carlo Del Prete di Lucca è stato presentato il Piano Freddo, realizzato dall'amministrazione comunale in collaborazione con le associazioni che aderiscono al Tavolo delle marginalità. Una iniziativa per dare una risposta efficace alle persone senza fissa dimora nel periodo più freddo dell'anno.

-

Accoglienza notturna alle persone che vivono per strada: parte lunedì 16 dicembre il “Piano Freddo” con cui il Comune di Lucca, insieme con le associazioni del terzo settore del territorio, mette a disposizione una rete di servizi strutturata per rispondere all’abbassamento delle temperature e fornire un supporto caldo e sicuro ai cittadini senza fissa dimora. Partito lo scorso anno, il piano freddo abbandona del tutto la gestione emergenziale in favore di un percorso organizzato: servizi e novità sono state presentate venerdì mattina dalla presidente del Centro Carlo Del Prete, Nelita Begliuomini, dalla presidente della Croce Verde Lucca, Elisa Ricci e dalla referente della Caritas, Valentina Panattoni e dall’assessore al sociale del Comune di Lucca Valeria Giglioli.

il piano freddo permetterà l’attivazione, fino al 29 febbraio, di due dormitori: uno alla Croce Verde di Lucca, in viale Castracani, per l’accoglienza delle donne e l’altro all’Asp Carlo del Prete, in viale Carlo Del Prete, per gli uomini. Inoltre è previsto il numero verde800.662.999attivo 24 ore su 24, per segnalazioni o informazioni, curato dalla Croce Verde di Lucca. Un servizio diurno partirà invece a nuovo anno a cura della Caritas in via Brunnero Paoli.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.