Viareggio ricorda Michetti nel giorno del suo compleanno

VIAREGGIO - E’ passato un anno dal suo ultimo compleanno a Villa Paolina. E tutti lo ricordano così Giorgio Michetti: con i suoi 106 anni portati in modo fiero e con una personalità così lucida da fare invidia alle giovani generazioni.

-

E’ passato un anno dal suo ultimo compleanno a Villa Paolina. E tutti lo ricordano così Giorgio Michetti: con i suoi 106 anni portati in modo fiero e con una personalità così lucida da fare invidia alle giovani generazioni. Era autoironico e questo gli ha permesso di vivere fino all’ultimo istante quello che c’era da vivere. Il 7 dicembre avrebbe compiuto 107 anni e in occasione del primo compleanno da quando non c’è più, Viareggio ha voluto rendere un affettuoso omaggio all’artista viareggino ricordando la sua grande sensibilità, non solo artistica, ma anche umana. Quella che, soprattutto, negli ultimi anni, gli ha consentito di tramandare perle di saggezza e rimanere nella storia, molto più che come come uomo d’arte. In tanti, tra professori e gente comune hanno partecipato alla festa in suo onore organizzata da l liceo artistico Carducci e durante la quale sono state ripercorse, con lavoro certosino di archivio curato dai professori Franco Benassi, Sergio Fortuna e Simonetta Petrarchi le tappe di vita dell’artista, dagli esordi al passato più recente. La scuola di recente ha anche istituito un comitato scientifico che porta il suo nome.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.