Allarme di Ersu: “Società a rischio per il dissesto di Massarosa”

PIETRASANTA - Conta circa 350 dipendenti invernali, a cui si aggiungono decine di stagionali. E copre ormai tutta la Versilia tranne Viareggio. Ma nonostante la conferma del servizio a Camaiore, Ersu guarda con timore al 2020 a causa del crac di Massarosa.

-

Secondo il Presidente Alberto Ramacciotti, arrivato nel 2009, il dissesto finanziario appena dichiarato potrebbe minacciare anche i conti della società dei rifiuti. Chiuso il braccio di ferro giudiziario tra Viareggio e Camaiore a favore di quest’ultimo, torna a figurarsi lo scenario di un’unica società dei rifiuti per tutta la Versilia, che vedrebbe Ersu incorporare Sea. Una soluzione spinta dal Partito Democratico e sostenuta anche dal numero uno dell’azienda.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.