Assemblea pubblica della Libellula per fare il punto sul gassificatore KME

BARGA - Massima partecipazione possibile all’inchiesta pubblica indetta dalla Regione Toscana nell’ambito del progetto di KME sul gassificatore all’approvazione dell’ente regionale. L’audizione preliminare si terrà appunto a Fornaci venerdì 31 gennaio alle ore 18 presso l’ex cinema SMI.

-

 

Per il Comitato “Insieme per la Libellula”, che lunedì sera ha indetto a Fornaci un’assemblea per fare il punto della situazione e parlare di questo passaggio, l’inchiesta è un momento fondamentale per far sentire la voce della Valle. La Libellula ha in particolare illustrato ai presenti come richiedere l’autorizzazione a partecipare all’inchiesta pubblica. Le richieste di partecipazione dovranno pervenire entro le ore 18 del 29 gennaio con una comunicazione indirizzata al Comune di Barga a mezzo PEC all’indirizzo comune.barga@postacert.toscana.it, o a mezzo fax al seguente numero 0583/723745 (Comune di Barga) o a mezzo posta al seguente indirizzo: Comune di Barga, Via di Mezzo 45, 55051 Barga (LU).

L’inchiesta pubblica è una procedura prevista dalla legge regionale che è stata richiesta proprio dal Comitato La Libellula e permette alla comunità locale di essere coinvolta nel processo autorizzativo. La relazione finale dell’inchiesta, che dovrà avere una durata massima di 90 giorni, sarà poi consegnata agli uffici preposti alla Via, la valutazione di impatto ambientale. Tre almeno saranno le audizioni previste, tutte aperte al pubblico. Nel corso dei lavori saranno esaminati il progetto e lo studio di impatto ambientale, nonché la  documentazione integrativa che è stata presentata da KME e che peraltro ha già ricevuto i pareri negativi  di enti come la provincia, i comuni di Barga e Gallicano e la soprintendenza.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.