Canzonetta: allo Jenco uno show di risate ed emozioni

VIAREGGIO - Risate ed emozioni a non finire giovedì sera per la prima delle due serate da tutto esaurito della Canzonetta del Carnevale di Viareggio. Sul palco del teatro Jenco sono tornati i mitici "moschettieri" della Burlamacco '81, che alla soglia dei 40 anni di attività della compagnia, hanno regalato l'ennesima serata di puro divertimento.

-

“Dopo Giovanotti, gli Anzianotti in Darsena”, il titolo scelto quest’anno, ha preso di mira ancora una volta il sindaco Giorgio Del Ghingaro, interpretato dal nostro Massimo Mazzolini, e tutti i malcostumi (veri o presunti) degli impiegati pubblici viareggini. Un’ondata di satira carnevalesca, condita di canzoni rivisitate in chiave ironica, coreografie originali e l’apertura della banda della Filarmonica della Versilia. Amatissimi come sempre tutti gli artisti, ma soprattutto Claudio Morganti e Lora Santini.

Presente in prima fila la Fondazione Carnevale, che quest’anno ha dato il patrocinio, e l’amministrazione comunale con il sindaco Del Ghingaro, lucchese tra i viareggini, ormai a suo agio sul palco, bersaglio di satira pronto sempre pronto al contrattacco.

La Canzonetta anche quest’anno è stata possibile grazie al sostegno organizzativo dei Lions Club Viareggio Versilia: il ricavato degli biglietti sarà devoluto al reparto di pediatria dell’ospedale Versilia.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.