Caos balneari: il Governo promette chiarezza sulla proroga delle concessioni

VERSILIA - Il Governo si impegna a fare chiarezza sull'ennesimo caos scoppiato sul tema del rinnovo delle concessioni demaniali marittime. E' quanto emerso dall'atteso confronto tra il sottosegretario al turismo Lorenza Bonaccorsi e i rappresentanti delle categorie balneari avvenuto a Roma nelle ore scorse.

-

Incontro promosso dal deputato versiliese Umberto Buratti, all’indomani dell’ondata di incertezza provocata dalla circolare del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti prima di Natale. Circolare inviata a tutte le Autorità Portuali che invitava a non considerare valide le proroghe a 15 anni, dunque fino al 2033, introdotte dal governo gialloverde appena un anno fa. Sulla base della comunicazione  ministeriale un comune della Puglia, Castrignano del Capo, ha già revocato in autotule le proroghe concesse a suo tempo, gettando nell’incertezza migliaia di imprese. Compresi i 450 stabilimenti balneari della Versilia dove la proroga al 2033 era già stata in larga parte richiesta e pagata.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.