Capannori, il “Giorno della memoria” sarà dedicato all’eccidio dei disabili

CAPANNORI - La discriminazione, l’esclusione e lo sterminio delle persone con disabilità da parte della Germania nazista è il tema centrale della manifestazione “Come tu mi vedi - Aktion T4” promossa dal Comune di Capannori in occasione del “Giorno della Memoria 2020”.

-

Da martedì 21 gennaio a sabato 1° febbraio sul territorio si svolgeranno varie iniziative, che sono state presentate in Comune alla presenza tra gli altri dell’assessore alla cultura, Francesco Cecchetti. Le iniziative partono martedì 21 gennaio con la mostra “Perché non accada mai più” allestita proprio al liceo scientifico “Majorana” di Capannori. Tra i vari appuntamenti, quello di domenica 26 gennaio allo stadio di Marlia dove si terrà la terza edizione del torneo Erno Erbstein, dedicato all’allenatore della Lucchese di origini ebraiche che negli anni ’40 dovette emigrare all’estero a causa delle leggi razziali. Lunedì 27 le iniziative della mattina saranno concentrate di nuovo al liceo Majorana, dove sarà inaugurata anche un’installazione artistica. Nel pomeriggio è invece in programma un convegno al polo Artemisia di Tassignano sull’eccidio dei disabili.

Infine, venerdì 31 gennaio alle 21 nella sede dei donatori di sangue a Pieve di Compito si terrà infine la conferenza “Compitese 1944. Storie dell’occupazione tedesca”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.