“Compagni che soffrono in silenzio” un convegno sul disagio giovanile

LUCCA -  A Lucca, le manifestazioni legate alla giornata mondiale della salute mentale si sono concluse con un convegno organizzato dalla FASM nella Sala Tobino di Palazzo Ducale.

-

Il tema scelto è stato quello della sofferenza silenziosa adolescenziale, di come sia possibile uscire dall’isolamento e della necessità di portare alla luce le situazioni di disagio, soprattutto giovanile, prima che sfocino in gesti estremi.

Tra i relatori che sono intervenuti, la professoressa Ersilia Menesini, direttrice del dipartimento di scienze della formazione e psicologia dell’università di Firenze, una delle massime esperte di queste tematiche, legate anche a quella del bullismo.

 

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.