Danneggiato uno dei teschi messicani del Carnevale

VIAREGGIO - E' stato danneggiato nella notte uno dei venti teschi della mostra "The Skull Parade" promossa dalla Fondazione Carnevale e Lu.c.c.a. per l'edizione 2020 della manifestazione. Si tratta del teschio realizzato da Silvia Cirri e posizionato in via Menini in Darsena, tra il PalaBarsacchi e il Teatro Jenco.

-

Questa mattina è stato infatti ritrovato staccato dal basamento. Il tutto è stato rimosso nel giro di pochissime ore per essere riparato. A denunciare il fatto è stato il sindaco Giorgio Del Ghingaro in un post su Fb. “Dobbiamo ribellarci alla gente cattiva, a quelli che sparlano, a quelli che raccontano bugie e seminano livore sul loro triste cammino. Chi distrugge fa male a tutti. Basta odio, basta!”.

Da quanto si apprende però, non sembra trattarsi di un atto vandalico: il teschio, che si trova proprio sulla curva dello stradone, sarebbe stato colpito accidentalmente da un’auto in transito lasciando i segni a terra sull’erba.

La mostra dei teschi disseminati in tutta Viareggio, nata da una collaborazione tra la Fondazione e la festa messicana della “Dia de los muertos”, è stata allestita appena una settimana fa, suscitando un acceso dibattito in città.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.