Dopo sette lunghi anni torna a Lucca la finale ad otto di Coppa Italia

BASKET A1 DONNE - Sarà il PalaTagliate di Lucca il teatro della Final Eight 2020 di Coppa Italia, che si preannuncia come una delle edizioni più entusiasmanti. La manifestazione torna nella nostra città dopo sette anni. Era il 2013 e nell'allora final four la spuntò il solito Schio che battè in finale proprio Le Mura.

-

 

Il gotha della pallacanestro femminile italiana si darà battaglia da giovedì 2 aprile con i quarti di finale sino all’ultimo atto programmato per sabato 4 aprile nella final eight. Un nuovo evento di portata nazionale, dunque, voluto fortemente dal Basket Le Mura, già società ospitante nel 2013, che avrà una location coinvolgente sia sul piano sportivo, vedi rinnovato parquet, che dal punto di vista turistico per il fascino di storia e bellezza che la città di Lucca sa proporre. Nei prossimi giorni verranno comunicati ufficialmente gli orari delle partite. Il Basket Le Mura Lucca ringrazia l’amministrazione comunale per aver fornito il proprio contributo alla realizzazione di una manifestazione che mette, ancora una volta, la nostra città al centro dell’interesse sportivo nazionale.

Il pallone a spicchi racconta che la Coppa Italia 2013 (chiamata ufficialmente Isola Cup 2013) fu la 28esima edizione del trofeo riservato alle società del campionato di A1 di basket femminile e si disputò al Palatagliate il 9 e 10 marzo 2013. La Lega decise di tornare alla formula della final four: cui parteciparono solo le quattro squadre che avevano concluso ai vertici della classifica di A1 al termine del girone d’andata: Schio, Le Mura Lucca, Parma e Umbertide. Non vi prese parte la squadra campione in carica della Goldbet Taranto. Nelle semifinali Le Mura battè (77-62) la Lavezzini Parma mentre Schio si sbarazzò (73-64) di Umbertide. Nella finalissima giocata domenica 10 marzo non ci fu troppa storia: Schio superò Lucca per 73-51 conquistando per la settima volta la coccarda tricolore.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.