L’Epifania del pennato: quando il sole “taglia” le Apuane

STAZZEMA - Oltre un centinaio le persone si sono ritrovate domenica 12 Gennaio a Trogna, una località al di poco sopra Cardoso di Stazzema per assistere al passaggio del sole tra il Monte Nona e il Procinto.

-

Quest’anno sono 25 anni dalla pubblicazione del libro “Apuane Segrete” di Marco Lapi e Fiorenzo Ramacciotti, dove sono elencati tanti eventi apuani da non perdere tra cui questo.
In questi anni la guida ambientale Stefano Pucci ha prima recuperato e messo in sicurezza il sito di Progna, in collaborazione con gli enti territoriali, dove si possono osservare tanti segni rupestri. E infine ha promosso questo evento, che è risultato in questi ultimi anni molto apprezzato. Per assistere al passaggio della luce sono arrivati un po’ da tutte le parti, arrivati armati dei loro pennati: prima li hanno messi sulla roccia che conserva i segni rupestri e poi, all’arrivo della luce del sole, tutti i pennati si sono levati in alto in segno di allegria e di augurio per l’anno appena iniziato.

A guidare lafolta comitiva partita dalla chiesa di Cardoso Stefano Pucci.

Al termine tanta soddisfazione da parte di tutti e la consapevolezza di aver assistito a qualcosa che ancora l’uomo non è riuscito a rovinare.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.