Monteperpoli, alla riscoperta dell’antico Hospitale San Regolo

CASTELNUOVO G. - Già lo scorso anno Pietro Moscardini e Marino Gigli si impegnarono a far conoscere a tutti il luogo preciso dove si reggeva il Pontis Populi, sul Serchio, nella zona del ponte di Campia.

-

 

Quest’anno insieme ad altri volontari appassionati di storia hanno individuato al di poco sopra Monteperpoli l’antico Hospitale di San Regolo, più esattamente quello che rimane dell’antico edificio meta di tanti pellegrini che in pieno medioevo attraversavano la valle del Serchio. Oggi grazie a questi volontari andiamo a scoprire luoghi importanti per la storia di questi territorio. Il lavoro dei volontari al momento si svolge in modo molto leggero, in superficie in attesa delle varie autorizzazioni. Si procede solo con la pulizia dei sassi e con la rimozione della piccola vegetazione che nell’ultimo secolo si è impadronita di questi antichi ruderi. Ma siamo sicuri che una volta ripulita l’area potrà essere oggetto anche di progetti importanti. Monteperpoli si trova ancora oggi in posizione strategica di passaggio tra la bassa Valle del Serchio e la Garfagnana e nel passato questo luogo era ancora più importante. Come importante era questo Hospitale luogo di ricovero e di preghiera. La parte più evidente è forse l’area della chiesa ma li vicino altri resti di manufatti ci dicono che questo non era l’unico edificio. Grazie a questi volontari e alla consulenza di storici sarà possibile ristabilire il vero ruolo di questa località abbandonata da secoli.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.