Nascondeva in casa armi abusive: viareggino denunciato

VIAREGGIO - Aveva un piccolo arsenale abusivo nascosto in casa: sei carabine e cinque pistole ad aria compressa. E' stato però scoperto dalla Polizia di Stato e denunciato. Nei guai è finito un 56enne viareggino residente alla Migliarina, denunciato per detenzioni di armi clandestine.

-

Le armi non presentavano la necessaria indicazione della potenza di fuoco, che deve essere inferiore ai 7,5 joule. Anche le 104 cartucce sequestrate presentavano lo stesso potenziale. Tutte le armi provengono dal mercato sloveno e tutte avrebbero potuto essere utilizzate, grazie ad una semplice modifica, per un potenza di fuoco superiore a quella consentita.

Due delle pistole rinvenute mancavano inoltre della necessaria punzonatura del banco di prova e sono da considerarsi clandestine.

L’indagine ha documentato che le armi sono state reperite sul mercato sloveno e acquistate su internet. Secondo la Polizia di Stato, è questa la nuova frontiera per gli appassionati che non si accontentano della solita arma da soft air in commercio in Italia.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.