Offeste razziste a un giocatore: scoppia la rissa in campo

SERAVEZZA - Offese razziste ad un giocatore di colore dello Spartak Apuane durante il match di Terza Categoria che si è giocato sabato pomeriggio sul campo “Tognocchi” di Minazzana contro la Montagna Seravezzina, terminata 2 a 2.

-

E’ stato proprio un tifoso della squadra locale dell’Alta Versilia a rivolgere per due volte offese di stampo razzista al giocatore, che ha reagisto al secondo insulto scagliando il pallone alla rete. Da lì è scoppiata una rissa in un campo con l’arbitro Lorenzi di Viareggio che ha espluso tre giocatori dello Spartak e uno della Montagna Seravezzina.

Le due società si sono dette dispiaciute per quanto accaduto censurando sul nascere ogni forma di razzismo. Adesso spetterà al giudice unico prendere provvedimenti in tal senso in settimana.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.