Piano della sosta e della mobilità, è ancora muro contro muro

LUCCA - Sono ben lontane dall'essere appianate le divergenze tra amministrazione comunale e associazioni di categoria dei commercianti sul nuovo piano della viabilità e della sosta in elaborazione da parte degli uffici comunali.

-

Anche l’ennesima riunione nella sede di Confcommercio con l’assessore Gabriele Bove ha lasciato con l’amaro in bocca i commercianti, che speravano in un’apertura verso le osservazioni che erano state presentate nei mesi scorsi. Il tema caldo rimane sempre lo stesso, ovvero quello della sosta e della carenza, secondo Confcommercio, di stalli blu a servizio della città. Secondo i commercianti i lavori del comune vanno solo nella direzione dei residenti, penalizzando il commercio.

Tra le numerose richieste fatte da Confcommercio, quella di destinare nuovamente gli spazi della caserma Lorenzini agli stalli blu, anzichè alla sola sosta dei residenti

Vista in maniera negativa anche la soluzione della promiscuità dei parcheggi a pagamento nelle ore serali e notturne.

Tra le novità presentate da Palazzo Orsetti e sottoposte ad osservazioni fino al 24 gennaio, quella di istituire il senso unico in via Elisa in entrata, eliminando il semaforo alla porta e spostando l’ingresso alla ZTL all’incrocio con via Santa Chiara e quella di destinare via Buiamonti al solo transito per residenti, altra soluzione non gradita dai commercianti.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.