Quando i Re Magi arrivano a cavallo per le strade e le piazze di Lucca

LUCCA - Per la decima volta la nostra Città è stata illuminata dalla luce della stella Cometa che ha accompagnato i Re Magi, personaggi misteriosi e indagatori del senso della vita e cercatori di colui che la rappresenta: il nostro Signore Gesù.

-

Infatti domenica, 5 gennaio, vigilia dell’Epifania, a partire dalle 17, quindi all’imbrunire è stato ancora una volta rappresentato il viaggio dei Re Magi che dall’Oriente raggiungono la Città di Gerusalemme e Betlemme, attraverso lo straordinario scenario delle vie, delle piazze, delle chiese e dei palazzi della città di Lucca. Un’iniziativa nata dieci anni fa e che progressivamente è riuscita a cogliere il senso di offrire un momento di gioia e di riflessione a coloro che si “imbattono” in questo straordinario corteo, fatto da figuranti, soldati, personaggi come Erode o il sacerdote del Tempio ma soprattutto i tre Magi (Gaspare, Baldassare e Melchiorre) che giungono a Lucca con i loro sontuosi e scalpitanti cavalli.

Nel dettaglio i tre Re Magi sono stati accolti dal “corpo di guardia” alla base della discesa del “Caffè delle Mura”: siamo alla porta di Gerusalemme. Poi attraverso via Vittorio Veneto, piazza Napoleone, via Beccheria sono arrivati in piazza San Michele, dove si sono incontrati con Re Erode al Palazzo Pretorio. Hanno ripreso poi il loro cammino arrivando a San Michele: qui è apparso un angelo (la Stella), che ha suggerito ai Magi di seguirlo per condurli a trovare Colui che cercano: il Bambino nella Basilica di San Paolino e qui si sono fermati, sono scesi da cavallo e hanno offerto i loro doni: oro, incenso e mirra. Infine sono ripartiti verso piazzale Verdi (uscita da Gerusalemme da altra via) allontanandosi così da Erode e andando ad annunziare a tutta l’umanità Colui che hanno trovato, Gesù Cristo, il Signore.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.