Quattro denunce per le telecamere oscurate durante il BordaFest

LUCCA - La polizia Municipale, al termine di indagini particolarmente complesse, è risalita all'identità dei responsabili dell'oscuramento delle telecamere di videosorveglianza del sotterraneo del baluardo San Martino in occasione del BordaFest.

-

La manifestazione era stata autorizzata dall’amministrazione comunale che aveva accolto la richiesta di un’associazione culturale per lo svolgimento del festival alternativo a quello di Lucca Comics. Durante la tre giorni però, ignoti avevano oscurato le telecamere, per permettere lo svolgimento di una festa non autorizzata. La polizia municipale ha così denunciato quattro persone a vario titolo per danneggiamento, interruzione di pubblico servizio, svolgimento di pubblico spettacolo e somministrazione di alimenti e bevande senza le prescritte autorizzazioni.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.