Si rinnova la tradizione della benedizione degli animali in S.Pietro Somaldi

LUCCA - Si rinnova anche per il 2020 il rito della benedizione degli animali che, quest'anno, si svolgerà presso la Chiesa di S.Pietro Somaldi anzichè in piazzale Arrigoni come negli anni passati.

-

Il rito sarà officiato dall’Arcivescovo Paolo Giulietti che è stato ben lieto di proseguire quanto svolto precedentemente da Mons. Italo Castellani nella ricorrenza di S.Antonio Abate. Il rito si svolgerà, come già riportato precedentemente, presso la Chiesa di S.Pietro Somaldi a Lucca. Si ricorda che l’iniziativa è stata riportata in città, otto anni fa, dall’Anpana (Associazione nazionale protezione animali natura ambiente) sezione di Lucca, in collaborazione con l’Arcidiocesi di Lucca. Anpana ricorda come, “al di là delle proprie convenzioni o appartenenze religiose, sia importante la tradizione della benedizione degli animali e quanto rappresenti un passo fondamentale nel rispetto di ogni creatura vivente e dell’armoniosa convivenza”. Durante il rito gli animali dovranno obbligatoriamente essere custoditi in modo adeguato (cani al guinzaglio, gatti nei trasportini, volatili nelle gabbiette, eccetera). Saranno anche presenti, salvo emergenze dell’ultima ora, alcune Unità Cinofile di Soccorso di Anpana. A tutti i partecipanti, oltre al consueto attestato di partecipazione in ricordo della Benedizione 2020, sarà consegnato, fino ad esaurimento scorte, un campioncino omaggio di cibo per cani Vet-Line, offerto dal negozio ViviBio di Lunata.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.