Alla ripresa del campionato Lucchese alle prese con una difesa da inventare

CALCIO D - Mercoledì pomeriggio la Lucchese ha ripreso la preparazione. Domenica prossima sosta forzata sperando di poter tornare in campo domenica 8 marzo quando il calendario proporrà la supersfida con il Prato. Monaco deve fare i conti con le squalifiche di Benassi (il cui ricorso sarà discusso giovedì 5 marzo) e Papini e con una difesa da reinventare.

-

 

Domenica è festa ma…non si gioca e tutti quanti sappiamo perchè. Ma l’auspicio (per ora solo quello) è che dall’8 marzo si possa tornare regolarmente in campo. E in quella data, consacrata anche come festa delle donne, il calendario prevederebbe nientemeno che un Lucchese-Prato da leccarsi i baffi. Una sfida che se non deciderà il destino di questo campionato potrà sicuramente orientarlo. Tutto ciò tenendo conto che l’emergenza coronavirus fa sì che si navighi giorno dopo giorno, giocoforza a vista, e che la stessa Lega Pro ancora non abbia deciso, anche perchè non può, se almeno l’8 marzo suddetto si tornerà a giocare. Insomma il futuro del torneo almeno a breve termine è ancora fumoso.

Due invece le certezze della Lucchese:  la ripresa degli allenamenti mercoledì pomeriggio e che nel momento in cui si tornerà in campo per i tre punti i rossoneri saranno privi della coppia titolare di difensori centrali. A Benassi, già appiedato per tre turni, si è aggiunta infatti la squalifica di Papini (foto Gazzetta Lucchese) espulso nel match con il Ligorna. Ergo, mister Monaco dovrà inventarsi qualcosa. Intanto è confortante che dopo oltre mesi sia terminato il calvario di Giacomo Ligorio. Il 27enne pugliese ancora non è parso al top ma d’altronde solo giocando potrà ritrovare la migliore condizione. Al sui fianco potrebbe agire ancora una volta il duttile e carismatico Meucci. La sosta forzata servirà anche a recuperare qualche acciaccato, vedi Lici, mentre per Gallon ci sarà ancora bisogno di tempo.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.