Avanguardie Educative: un nuova filosofia didattica

LUCCA -  Superare il sistema di insegnamento basato sulla lezione frontale, attraverso l'adozione delle nuove tecnologie e le nuove definizioni di spazi didattici. Questo in estrema sintesi il manifesto del movimento Avanguardie Educative, nato all'interno di INDIRE, l'istituto nazionale di documentazione innovativa e ricerca educativa

- 1

Dal 2016 ad oggi, le scuole toscane che vi hanno aderito – tra primarie e secondarie – sono passate da 22 ad oltre 1000. Da qua l’esigenza di un coordinamento per il quale è stato istituito un bando che è stato vinto dall’istituto Sandro Pertini di Lucca, divenuta perciò scuola polo regionale. E’ per presentare dunque le linee ispiratrici del manifesto di Avanguardie Educative e per tracciare le prime linee operative di questa rete che è stata organizzata una giornata formativa – informativa all’interno del complesso di San Micheletto dove si sono riuniti i rappresentanti sia delle scuole aderenti, che di quelle che ancora non hanno ancora aderito al movimento.

 

Commenti

1


  1. Eccellente iniziativa che andrà certamente a buon fine! Necessaria nella scuola di oggi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.